Software assistenza remota

TightVNCIn questo articolo verrà riportata la procedura completa, per poter effettuare l’installazione del software necessario, da effettuare prima di contattarci per richiedere il servizio di assistenza remota via internet.

La scelta del software assistenza remota da utilizzare è caduta su TightVNC, software open source derivato dal più famoso RealVnc, e distribuito sotto licenza GNU GPL, disponibile sia per sistemi Windows che Linux.

Per poter procedere all’amministrazione a distanza del computer, è necessario un programma di Virtual Network Computing (o VNC), più propriamente detto “software di controllo remoto”. Sul PC da monitorare, sarà infatti necessario installare un server VNC, che opportunamente configurato, consentirà al nostro client VNC di ricevere l’immagine dello schermo in tempo reale, ed inviare l’input di tastiera e mouse. In questa maniera saremo in grado di gestire il vostro computer (desktop remoto) dal nostro laboratorio.

TightVNC è un programma di Virtual Network Computing, che ci permetterà di accedere al computer remoto da monitorare (necessariamente connesso ad internet), permettendoci di prendere il controllo di mouse e tastiera da parte di un nostro tecnico specializzato, come se questo fosse fisicamente seduto davanti a questo computer.

 

Di seguito ripartiamo la procedura dettagliata, per portare a termine l’installazione e configurazione (versione per Windows):

1) Effettuare il download della versione stabile più recente di TightVNC specifica per la piattaforma in uso. Probabilmente Windows evidenzierà un avviso: provvedere comunque a salvatare il file. “Doppio click” sul file salvato (la posizione nella quale sarà stato salvato potrà probabilmente essere Documenti -> Downloads, oppure sul Desktop). In caso di avvisi da parte di Windows, confermare comunque l’esecuzione del programma.

Potrebbe venir richiesta l’immissione della password di Amministratore; in tal caso immetterla.

Premere "Esegui"

Premere “Esegui”

2) Verrà visualizzata la pagina di benvenuto nella procedura automatizzata di installazione di TightVNC. Come quasi tutte le procedure standard “Windows-style” non ci sarà altro da fare che premere avanti, avanti, avanti…. Viene comunque di seguito riportata in dettaglio.

Premere "Next >"

Premere “Next >”

3) La procedura provvederà alla visualizzazione dettagliata dei termini di utilizzo.

 

Premere "Next >"

Premere “Next >”

4) Verrà proposta la cartella di destinazione standard, con la possibilità di modifica, relativa ai files di installazione.

Premere "Next >"

Premere “Next >”

5) Verranno proposti i diversi tipi di installazione, con i relativi componenti specifici.

Verificare di selezionare “Custom installation”, e di deselezionare sia “TightVNC Viewer” che “Web pages and documentation” (in pratica l’unico componente che dovrà essere installato sarà TightVNC Server).

Effettuare le modifiche e premere "Next >"

Effettuare le modifiche e premere “Next >”

6) Verrà proposto il nome del gruppo di programmi, che verrà riportato nel menu Start.

 

Premere "Next >"

Premere “Next >”

7) Controllare il riepilogo delle impostazioni fino a qui selezionate.

Premere "Install"

Premere “Install”

8) Una volta terminato il processo di installazione, premere “Finish”.

Premere "Finish"

Premere “Finish”

9) Scorrendo il menu Windows, selezionare il comando per lanciare TightVNC Server.

Se dovesse apparire un messaggio del firewall di Windows, cliccare su Annulla o Cancel (le connessioni per l’assistenza verranno sempre effettuate in uscita, mai in entrata!).

Cliccare su "Launch TightVNC Server"

Cliccare su “Launch TightVNC Server”

10) Apparirà quindi il pannello contenente le proprietà specifiche per l’utente: impostare le password (primary e view-only) per le connessioni in entrata (anche se formalmente non verranno utilizzate), mantenere tutte le altre impostazioni ai valori standard proposti.

Premere "OK"

Premere “OK”

11) Fare click con il tasto destro del mouse sull’icona di TightVNC, presente all’interno della barra delle applicazioni (in basso a destra), e selezionare la funzione “Add New Client…”.

tightvnc_image_11

 

12) Apparirà quindi la finestra per l’inizializzazione della connessione verso il nostro tecnico specializzato, che dovrà effettuare la manutenzione sul sistema. A questo punto è necessario contattarci (se già non lo è stato fatto): il ns. operatore provvederà a comunicare un valore, da inserire nel campo “Host name”.

tightvnc_image_12

 

A connessione stabilita, il nostro tecnico specializzato provvederà al controllo dell’input a mezzo mouse e tastiera.

Sarà comunque possibile osservare a video le varie operazioni che verranno effettuate, ed eventualmente interagire con il tecnico a mezzo telefono o chat.